"Mangiare è una necessità, mangiare intelligentemente è un’arte".

Sport e neve: un’accoppiata magica

Sport e neve: un’accoppiata magica

sport e neveIl freddo e la neve invogliano a stare dentro casa? Si, ma possono rappresentare un’importante occasione per fare sport a contatto con la natura. La neve non è solo sci e snowboard ma anche scoperta di paesaggi incantati e possibilità di nuove esperienze corporee. Camminare sulla neve apre a nuove percezioni ed oltre ad essere una piacevole avventura , è un modo (economico) per tenersi in forma in questa stagione adatto praticamente a tutti.

Per chi non vuole abbandonare il trekking in questa stagione può, quando la neve non è battuta, provare le ciaspole che permettono di muoversi più liberamente senza affondare o scivolare. Con le racchette da neve il divertimento è assicurato.  In commercio ne esistono di tutti i tipi e la scelta dipende dalla frequenza d’utilizzo, dal rapporto peso corporeo/ dimensione della racchetta, dalla presenza di ramponcini laterali…

Sport invernale: camminata con le ciaspole

Camminare con le ciaspole non è difficile. L’importante è che il movimento sia il più naturale possibile. La postura dovrebbe essere eretta, le gambe leggermente divaricate per non far sbattere le racchette. A passo deciso, senza sollevare troppo le racchette si evita l’affondamento delle stesse. Bisogna considerare anche il tipo di neve: con la neve alta e soffice, la tenuta è ottimale ma le racchette affondano più facilmente e si è più affaticati. Con neve dura la fatica è minore, ma la tenuta è inferiore.

Per una maggiore sicurezza, migliorare l’equilibrio, il ritmo e la progressione dell’andatura sono consigliabili bastoncini telescopici che non devono però essere attaccati. Ognuno può mettere a puntino una propria tecnica e può decidere se utilizzare il tacco libero o bloccato. In linea di massima il tacco libero dà maggiore libertà di movimento e quindi va molto bene in pianura e salita (per salite ripide può essere utilizzato anche l’alzatacco); il tacco bloccato conferisce maggiore sicurezza soprattutto nelle discese con grosse pendenze.

Le ciaspole sono un’attività aerobica e rappresentano un ottimo esercizio fisico. Camminare con le racchette da neve migliora la capacità cardiorespiratoria, rafforza quadricipiti e i muscoli obliqui dell’anca ed utilizzando i bastoncini anche spalle, busto e tricipiti. È un’attività ad alto dispendio energetico: in un’ora si arriva a bruciare anche 1000 calorie per il maggior peso dei piedi e per lo “sprofondamento” sulla neve. E’ bene programmare gli itinerari in base alle proprie possibilità e procedere gradualmente e consapevolmente con passo costante senza farsi prendere dalla smania di arrivare. Solo così la passeggiata sarà un piacere e non una tortura.
Buona ciaspolata!

Dott.Paride Travaglini
Biologo Nutrizionista

Condividi ...Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

No Comments

Leave a comment